Cell.: +39 347 5201533 | E-mail: info@irenemarchese.it

Chiesetta di Santa Marina a Taviano (LE)

Chiesa Santa Marina: meraviglioso esempio di architettura rupestre

Per i turisti curiosi di conoscere il territorio salentino, la Chiesa di Santa Marina a Taviano rappresenta un vero gioiello di architettura rupestre.
Stemma - Chiesa-di-Santa-Marina-a-Taviano Fu costruita nel 1704 da Girolamo Moschettini (si intravede il blasone del suo casato sulla facciata in alto). La chiesetta presenta una piccola facciata coronata da un tetto spiovente sul quale si erge un campanile a vela. Ai lati della chiesetta, due arcate cieche un tempo interamente affrescate. Nell’arcata di sinistra è ancora parzialmente visibile, un affresco dove è ancora riconoscibile “La fuga dall’Egitto”. Accanto all’arcata di destra c’è un’altra arcata più bassa ed era adibita ad ingresso agli ambienti più appartati per il romitaggio. Si pensa che la chiesetta di Santa Marina, fosse luogo di sosta per i pellegrini che erano diretti verso il Santuario si Santa Maria di Leuca e, nello spazio  antistante la chiesetta, oltre che a svolgersi una fiera, potevano riposarsi. L’interno della chiesa, la navata unica, con volta a crociera sorretta da pilastri con capitelli; si presenta interamente affrescata. Singolare è la presenza di una cisterna e di un forno per cuocere il pane, per sfamare viandanti ed i residenti vicini, posta nella parte retrostante della chiesetta.



 

Una piccola gallery della Chiesetta rupestre di Santa Marina a Taviano (LE)

Benvenuti nel nostro b&b e nelle Terre del nostro Salento. In questo sito troverete articoli, offerte e consigli per organizzare una vacanza indimenticabile all'insegna del benessere, relax, divertimento, scoperta e.. integrazione col popolo salentino! Vi aspetto!!

Comment

  • umberto iacolucci

    sul percorso della fede e culto di santa marina, importanti tracce sul culto della santa sono visibili nella chiesetta di santa marina di ardea, forse la più inesplorata in quanto l’origine del culto affonda nella leggenda. digitate su internet ed avrete una gradita sorpresa perle opere murarie e affreschi e simbologie rappresentate. .
    at salut. Umberto iacolucci , oppure mettetevi in contatto con sig. antonio marcomei, custode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.